Video Marketing e Visual Search per il 2020

Dal report per il 2020 di Single Grain emerge chiaramente come il digital marketing si stia spostando sempre più verso il video marketing e la visual search.

Il marketing è cambiato di più in questi ultimi cinque anni che negli ultimi cinquanta e il progresso sulle nuove metodologie di lavoro non dimostra ancora nessun segnale di rallentamento. Un comparto quindi in piena salute, almeno per chi riesce a tenere il passo dei nuovi trend e ha ben chiaro che quello che ha funzionato lo scorso anno, oggi potrebbe aver già perso tutta la sua efficacia.

Nel report intitolato 22 Digital Marketing Trends you can’t ignore going to 2020, ci sono ancora molte tendenze che hanno caratterizzato il lavoro dei digital marketers in questi ultimi anni, ma si stanno affermando anche delle novità in particolare su video e storytelling. SEO, programmatic, influencer, chatbot, user generated content, social messaging, intelligenza artificiale rimangono termini di moda, ma l’attenzione ora sembra sempre più spostata su azioni dirette sul video e sulle storie in vari formati social.

Quindi il video marketing è indubbiamente in crescita e lo sarà con tutta probabilità anche per i prossimi 10 anni. I numeri raccolti sul mercato USA da impactbnd.com per l’articolo importance of incorporating video lo stanno a dimostrare:
70% degli utenti ha condiviso almeno un video di brand.
72% delle aziende ha confermato che l’utilizzo di video ha migliorato il loro conversion rate.
52% dei consumatori si è detto più deciso in un acquisto online dopo aver visto la presentazione video del prodotto.

Video Marketing

video marketing

Il video si conferma come il mezzo più popolare per conoscere i nuovi prodotti. E ora l’evoluzione dei meccanismi di transazione online permettono anche di acquistare direttamente dal filmato. Il “shoppable video content” sta per affermarsi come il mezzo più immediato per accorciare il percorso d’acquisto e permettere agli utenti di acquistare direttamente da una clip o da un’immagine.

Visual Search

Pinterest visual search

La visual search sta diventando finalmente realtà e porta l’utente su un livello d’esperienza completamente nuovo: l’utente può caricare un’immagine e in base a questa condurre una ricerca online. Pinterest si è già dotata di questa tecnologia grazie alle Lenti ( Pinterest Lens), uno strumento di ricerca visuale che offre agli utenti che caricano una loro foto di un bene, le informazioni su dove quel bene può essere acquistato online, cercare per prodotti simili o trovare i pins correlati.
Ma anche Google ha lanciato il suo Google Lens dove chi fotografa un bigliettino da visita può registrare automaticamente i dati della persona, chi invece fotografa la copertina di un libro si vede arrivare le recensioni relative. Senza contare che con la potenza di Google Maps si possono anche fotografare monumenti o paesaggi e scaricare le informazioni relative.

Il 2020 promette la consacrazione definitiva di questi trend, non resta altro che portarli il più velocemente possibile anche sul mercato italiano.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *