Novità per i tools adv di Facebook mobile

Facebook mobile

Facebook mobile è stato protagonista ai Cannes Lions 2016; in occasione dell’appuntamento annuale sulla pubblicità, ha infatti annunciato l’introduzione di nuovi strumenti per aiutare gli inserzionisti pubblicitari a migliorare le performance su smartphone e tablet. Il social network di Menlo Park, già oggi guadagna dai dispositivi mobili l’82% del totale delle sue entrate pubblicitarie. Il mobile è arrivato al 71% sul totale degli investimenti digital e per il 2020 è previsto che tocchi il 32% della spesa pubblicitaria totale: “Noi vogliamo arrivare a dare l’opportunità alle persone di costruire da qualsiasi posto dove si trovano, dare loro la possibilità di approvare i lavori e ottimizzare per mobile direttamente da uno smartphone” ha dichiarato Mark D’Arcy, chief creative officer di Facebook.

Facebook punta a questi obiettivi, rendendo accessibili da mobile due dei suoi più popolari tools per l’advertising: Canvas e Slideshow. L’obiettivo è anche quello di dare la possibilità di realizzare sempre più campagne anche a chi si trova in una zona con accesso prevalente da smartphone.
Per quanto riguarda Canvas, l’aggiornamento consentirà ai digital marketer di realizzare gli annunci in maniera più semplice e di avere dei report più dettagliati sulle campagne. Questo formato inoltre dovrebbe essere esteso anche ai post e non solo alle inserzioni pubblicitarie.
Slideshow vedrà miglioramenti soprattutto per l’utilizzo della traccia audio e per l’inserzione di testo in sovraimpressione. Le campagne potranno essere create direttamente da mobile integrando immagini da Pages Photo Library e da Shutterstock.
E’ stata inoltre presentata anche Creative Hub, una piattaforma ottimizzata per smartphone, dove i pubblicitari potranno ottimizzare le inserzioni per il social. Su questa piattaforma si potranno mettere a confronto diversi formati e vedere quale performa meglio. Creative Hub per ora è in test, non è stata annunciata la data di rilascio ma nel frattempo ci si può iscrivere alla lista di chi è interessato al prodotto.

Ricordiamo che oltre a Facebook mobile, questi strumenti saranno disponibili anche a chi voglia pianificare su Instagram. Secondo eMarketer quest’anno Instagram arriverà a 1,53 miliardi di dollari di guadagni grazie all’investimento di 200.000 inserzionisti.