Geofence Targeting

Cosa si può fare: Geofence Targeting

Target: Chi si trova in prossimità di un luogo in quel preciso momento.

Possiamo erogare la campagna pubblicitaria, solo sui device mobile che si trovano in prossimità di un determinato punto. I punti possono anche essere molteplici (anche migliaia) e si può decidere il raggio d’azione che ci interessa coprire. Ad esempio, potremmo fare una campagna nel raggio di 1 Km dei supermercati italiani di una certa catena oppure in prossimità degli stadi dove si sta giocando una partita.

geofence targeting
FAQ

Si possono utilizzare più punti d’interesse contemporaneamente?
Certamente, non c’è virtualmente un limite ai punti d’interesse che possiamo targetizzare in una campagna.

Cosa devo fornire all’agenzia per attivare una campagna geofence?
Oltre al classico materiale creativo basta che fornisca la lista dei punti da targetizzare con le relative coordinate di latitudine e longitudine.

Queste campagne violano la privacy?
No, perché vengono targetizzati solo gli utenti che consapevolmente hanno lasciato attivo il gps dello smartphone.

Posso applicare altri target oltre al geofence?
Certo, si potrebbe ad esempio targetizzare solo le donne che si trovano nei pressi di una scuola, oppure chi si trova in uno stadio italiano alla domenica dalle 14 alle 18.

Posso utilizzare solo banner standard?
No, anche per il geofence posso utilizzare qualsiasi tipo di creatività per mobile.

Scrivi a info@advox.it per far partire la tua campagna Geofence.
Scarica la presentazione geotargeting di adVox.

Commenti chiusi